INFOX
I cookie ci aiutano a fornire i servizi. Navigando il sito accetti i cookie ttesercizio
AA
VIAGGIA CON NOI SERVIZI GOMMA
VIAGGIA CON NOI

- Regolamento 181/2011

  versione PDF

  versione html


INFORMAZIONI ALLA CLIENTELA

SINTESI REGOLAMENTO (UE) 181/2011 – DIRITTI E OBBLIGHI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO SU GOMMA

 

Ambito di applicazione

Il Regolamento 181/2011, per quanto concerne Trentino trasporti esercizio S.p.A., si applica ai servizi regolari su autobus con distanza inferiore ai 250 km.

Diritti dei passeggeri

  1. non discriminazione all’accesso

Le condizioni contrattuali e le tariffe applicate dai vettori sono offerte al pubblico senza alcuna discriminazione diretta o indiretta in base alla cittadinanza dell’acquirente finale o al luogo di stabilimento del vettore o del venditore di biglietti nell’Unione.

Trentino trasporti esercizio S.p.A. non rifiuta di accettare una prenotazione, di emettere o fornire altrimenti un biglietto o di far salire a bordo una persona per motivi di disabilità o mobilità ridotta. Le prenotazioni e i biglietti sono offerti alle persone con disabilità o a mobilità ridotta senza oneri aggiuntivi. L’Azienda può rifiutare di accettare una prenotazione, di emettere o fornire altrimenti un biglietto o di far salire a bordo una persona per motivi di disabilità o mobilità ridotta:

a)per rispettare gli obblighi in materia di sicurezza stabiliti dalla legislazione dell’Unione, internazionale o nazionale ovvero gli obblighi in materia di salute e sicurezza stabiliti dalle autorità competenti;

b)qualora la configurazione del veicolo o delle infrastrutture, anche alle fermate e alle stazioni, renda fisicamente impossibile l’imbarco, lo sbarco o il trasporto della persona con disabilità o a mobilità ridotta in condizioni di sicurezza e concretamente realizzabili. Per maggiori informazioni si rinvia alle Condizioni generali di trasporto (disponibili su www.ttesercizio.it)

informazione

Ai passeggeri vengono fornite adeguate informazioni per tutta la durata del viaggio, ove possibile, su richiesta, anche in formati accessibili. I passeggeri hanno inoltre diritto a disporre di informazioni appropriate e comprensibili sui diritti previsti dal Regolamento, sia presso le stazioni che su Internet.

Responsabilità e risarcimento

Trentino trasporti esercizio S.p.A. è responsabile in caso di perdita o danneggiamento di sedie a rotelle, altre attrezzature per la mobilità o dispositivi di assistenza. La perdita o il danneggiamento sono risarciti dal vettore o dall’ente di gestione della stazione responsabile di tale perdita o danneggiamento. Il risarcimento è pari al costo della sostituzione o della riparazione dell’attrezzatura o dei dispositivi perduti o danneggiati.

Sicurezza, reclami e qualità del servizio

Il Regolamento 181/2011 impone ai vettori di istituire un servizio per il trattamento dei reclami onde soddisfare i diritti e gli obblighi contemplati dal Regolamento (consultare sito www.ttesercizio.it sezione Reclami). I reclami vanno presentati entro tre mesi dalla data in cui è stato prestato o sarebbe dovuto essere prestato il servizio regolare. L’impresa, entro un mese dal ricevimento del reclamo, notifica al passeggero se il reclamo è stato accolto, respinto o è ancora in esame. In ogni caso, il tempo necessario per fornire una risposta definitiva non supera i tre mesi dal ricevimento del reclamo.

Inoltre, i passeggeri, qualora ritengano violati i diritti sanciti dal Regolamento 181/2011 e non sia stata fornita risposta (per nulla o in modo soddisfacente) al reclamo già presentato al vettore, hanno facoltà di presentare un reclamo in secondo grado ad un organo indipendente (Autorità di Regolazione dei trasporti – www.autorita-trasporti.itpec@pec.autorita-trasporti.it) in materia di: condizioni contrattuali o tariffe discriminatorie, inosservanza degli obblighi a tutela di persone con disabilità o a mobilità ridotta, informazione al passeggero sul viaggio e sui suoi diritti, mancata adozione del sistema per il trattamento dei reclami e mancata comunicazione dell’esito definitivo del reclamo.

Trentino trasporti esercizio S.p.A. invita i propri passeggeri a fare attenzione agli avvisi presenti nelle stazioni e sul sito internet www.ttesercizio.it dove è visionabile il testo del Regolamento 181/2011.  

  Scarica l'informativa ai clienti